gesuiti.it
Provincia d'Italia della Compagnia di Gesù
facebookTwitterGoogle+

Paternità e leadership

L’autorità nelle comunità religiose

Mario Danieli SJ

ADP

Il popolo dei superiori di comunità religiose, sia maschili che femminili, è molto numeroso e variegato. Lo testimonia anche la grande varietà di nomi con cui ne viene indicato il ruolo: abate, responsabile, coordinatore, padre, madre, fratello (sorella) maggiore, arciprete. Altrettante sono le modalità con cui la loro funzione viene esercitata. Il libro, frutto di molte osservazioni e di alcune esperienze concrete, propone una riflessione divisa in tre parti: la prima mette a fuoco una “galleria di ritratti” o di modi diversi di concepire e realizzare il compito di superiore; la seconda indaga su alcuni documenti della Chiesa e delle Congregazioni che descrivono funzioni e ruolo del superiore; la terza parte, infine, propone qualche suggerimento pratico per orientarsi nell’esercizio quotidiano dell’autorità: per esempio, nel modo di condurre le riunioni e di prendere decisioni in comune o nel discernimento sulle attività della comunità. Osservazioni e suggerimenti sono applicabili a comunità sia maschili che femminili, anche se le prime sono più citate delle seconde, poiché, per ovvi motivi, l’A. le ha frequentate di più.

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni