gesuiti.it
Provincia d'Italia della Compagnia di Gesù
facebookTwitterGoogle+

S. Francesco Borgia SJ

Rampollo di una delle famiglie aristocratiche più importanti di tutta la Spagna, fu duca di Gandia e viceré di Catalogna. Alla morte della moglie decise di abbandonare le sue cariche e i suoi privilegi per entrare nella Compagnia di Gesù, contribuendo alla diffusione dell’ordine in Spagna su richiesta di S. Ignazio di Loyola. La consuetudine voleva che un sacerdote di famiglia nobile fosse ordinato cardinale, ma Francesco Borgia rifiuto’ sempre questa carica perché contraria alle regole della Compagnia di Gesù (inserire il link ai voti dei gesuiti). Nel 1565 fu eletto Superiore Generale, e sotto di lui la Compagnia crebbe molto e nell ostesso tempo aumento’ la propria attività missionaria, dimostrando che il nuovo Generale aveva una visione apostolica molto ampia.
A lui si devono anche una serie di decisioni riguardo all’amministrazione dell’ordine, a partire dalla fondazione dei noviziati e dei centri studi filosofici e teologici per i gesuiti in formazione.

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni