gesuiti.it
Provincia d'Italia della Compagnia di Gesù
facebookTwitterGoogle+

S. Roberto Bellarmino SJ

Proclamato santo e dottore della Chiesa, si distinse nelle dispute con i protestanti per la forza delle argomentazioni teologiche e i toni pacati. Collaboro’ anche alla revisione della Vulgata, la traduzione latina della Bibbia. Divenuto vescovo di Capua e cardinale contro la sua volontà (link alla questione dei voti si sacrestia), nel 1599 divenne membro del Santo Romano Uffizio. Il suo servizio in questa congregazione dalla missione cosi’ delicata è sempre stato vissuto nella disposizione d’animo di chi è più disposto, come avrebbe detto S. Ignazio, a salvare l’affermazione del prossimo piuttosto che a condannarla. Questo ruolo lo porto’ ad essere in prima linea nei processi più delicati di tutto il XVII secolo, cioè quelli contro Giordano Bruno (link interno) e contro Galileo Galilei (link interno).
Muore nella comunità di S. Andrea al Quirinale nel 1621, dopo una vita caratterizzata da una profonda umiltà e semplicità.

Archivio storico

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni