Passa al contenuto principale
Gesuiti
Gesuiti in Italia, Albania, Malta e Romania
News
Gesuiti News Sociale Festa per le scuole: la scrittura non va in esilio
Sociale

Festa per le scuole: la scrittura non va in esilio

Più di 800 studenti delle scuole superiori di oltre 15 città italiane saranno protagonisti de “La scrittura non va in esilio”, la grande festa della scuola all’Auditorium del Massimo a Roma, giovedì 20 ottobre a partire dalle ore 10:30.

Sarà l’occasione per premiare gli studenti vincitori dei concorsi letterari “La scrittura non va in esilio”, per le scuole superiori, “Scriviamo a colori”, per le scuole medie, e della I edizione del concorso di poesie “Versi diversi – La poetica della pluralità”. Tutte le poesie e i racconti sono raccolti in una pubblicazione a cura del Centro Astalli e sono disponibili anche su www.centroastalli.it.

Interverranno all’evento Marino Sinibaldi (presidente Centro per il Libro e la Lettura), le scrittrici Melania Mazzucco e Jhumpa Lahiri, gli attori Antonella Attili e Massimo Wertmüller, il fotografo Mohamed Keita, l’attivista e coreografo Sonny Olumati, e per il mondo dello sport Claudio Donatelli, preparatore atletico della nazionale di calcio e il triplista olimpionico Andy Diaz. Presenta l’evento Giovanni Anversa (giornalista Rai). Ad arricchire la mattinata gli interventi musicali di AwaFall.

L’evento sarà anche l’occasione per consegnare il riconoscimento di “Scuola amica dei rifugiati” agli istituti che promuovono tra gli studenti la realizzazione di iniziative di sensibilizzazione e di cittadinanza attiva con l’obiettivo di creare una società più giusta, più aperta e più accogliente. P. Camillo Ripamonti, presidente Centro Astalli, sottolinea come: “Ampliare spazi e contesti in cui le nuove generazioni siano educate al rispetto dei diritti umani, alla solidarietà e all’accoglienza è quanto mai necessario. Creare una sensibilità sociale che rifiuti ogni forma di discriminazione e stigma è la via da percorrere con convinzione per costruire la pace. I giovani sono aperti e hanno a cuore i problemi dell’umanità. Coltivare questo afflato è compito che il Centro Astalli si assume collaborando con tante scuole e tanti insegnanti, veri e propri custodi di democrazia, libertà e giustizia”. L’evento verrà trasmesso in diretta sul sito di Rai Scuola.

Ultime notizie
Esplora tutte le news
Premiata Fe y Alegria di Genova

Il 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, durantel’evento organizzato dal Consolato della Repubblica Dominicana a Genova, la direttrice di Fe yAlegria Genova, prof.ssa Mercy Mera… Continua a leggere