Passa al contenuto principale
Gesuiti
Provincia Euro-Mediterranea della Compagnia di Gesù
News
Gesuiti News Beirut. Si è spento il padre Peter Hans Kolvenbach
News

Beirut. Si è spento il padre Peter Hans Kolvenbach

closing-mass
Il momento delle dimissioni di P. Hans Kolvenbach, durante la CG35

Venerdì 2 dicembre, nella chiesa del Gesù a Roma, alle ore 19, padre Arturo Sosa, Preposito Generale, presiederà l’Eucarestia e il rito di suffragio per padre P. Peter-Hans Kolvenbach.

Superiore generale della Compagnia dal 1983 al 2008, era succeduto a p. Arrupe (dopo il breve periodo di commissariamento di p. Dezza).
Uomo profondamente spirituale, ha guidato la Compagnia di Gesù negli anni Ottanta, in un momento faticoso, dopo la malattia improvvisa di p. Arrupe e il commissariamento di p. Dezza. Il suo rimane un esempio di servizio silenzioso e straordinariamente umile. E’ morto a Beirut il 26 ottobre, pochi giorni prima di compiere 88 anni. Mercoledì 29 ottobre il funerale a Beirut.

P. Peter-Hans Kolvenbach nacque il 30 novembre 1928 a Druten (Gelderland, Paesi Bassi). I suoi genitori erano Gerard Kolvenbach e Jacoba Domensino (Italiana). Conobbe la Compagnia di Gesù durante gli studi di scuola superiore presso il Collegio Canisio e dopo un anno di studi di latino e greco entrò nel noviziato a Grave, il 7 settembre 1948. Pronunciò i suoi primi voti l’8 settembre 1950. Dopo un anno di juniorato a Grave e tre anni di filosofia all’istituto Berchmans di Nimega fu inviato in Libano nel 1958.

Dall’inizio di questa trasferimento, si dedicò allo studio dell’arabo attraverso il contatto diretto con le persone. In questa sua nuova missione nel Medio Oriente, si specializzò in lingua e letteratura armena. Ha studiato per quattro anni presso la St. Joseph University a Beirut. Il vicario apostolico di Beirut, Eustace John Smitth, OFM, lo ordinò presbitero nel rito armeno il 29 giugno 1961. Ha continuato a studiare filosofia e linguistica a Beirut e Parigi. Il suo anno finale di formazione ebbe luogo a Cleveland negli Stati Uniti, dove completò la terza probazione. Professò i suoi voti solenni il 15 agosto 1969.
Presso la St. Joseph University fu professore di linguistica e di lingua e letteratura armena (1968-1974). Nel 1974 fu nominato vice-provinciale del Medio Oriente. Partecipò alla congregazione generale 32 (1975).

Nel 1981 fu chiamato a Roma come rettore del Pontificio Istituto Orientale.
Partecipò alla congregazione generale 33 come elettore della Vice-Provincia e fu eletto Superiore Generale il 13 settembre 1983. Convocò e presiedette la congregazione generale 34 (1995). Durante il suo lungo generalato ha partecipato a molti Sinodi dei Vescovi; è stato membro della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, della congregazione per gli istituti di vita consacrata e consultore per la Congregazione delle chiese orientali.

La Congregazione Generale 35 accolse le sue dimissioni il 14 gennaio 2008 e lo ringraziò in nome della intera Compagnia per il suo generoso servizio come superiore generale. Alla conclusione della Congregazione Generale, tornò nella Provincia del Medio Oriente. Negli ultimi anni ha continuato a lavorare su diversi temi collegati con la sua specializzazione nella lingua e nella letteratura armena.

E’ morto a Beirut il 26 novembre 2016, dopo una breve ospedalizzazione.

Ultime notizie
Esplora tutte le news