Passa al contenuto principale
Gesuiti
Provincia Euro-Mediterranea della Compagnia di Gesù
News
Gesuiti News Curia prov.Cantiere spiritualità ignaziana
News

Curia prov.Cantiere spiritualità ignaziana

Approfondire il rapporto tra spiritualità ignaziana e mondo contemporaneo: è lo scopo del gruppo di recente nominato dal P. Provinciale, che domenica 27 febbraio ha tenuto la sua seconda riunione a Napoli (Posillipo). Il gruppo è anzitutto orientato alla riflessione: a partire dall’esperienza degli Esercizi Spirituali, intende individuare nuclei tematici e prospettive per una spiritualità che potremmo chiamare “fondamentale”. Cioè una spiritualità che ― attenta a ciò che le persone, nella nostra società secolarizzata, attendono e cercano ― non sia solo descrittiva (o storica), ma interpretativa e interdisciplinare, capace di avvalersi anche degli strumenti conoscitivi messi a disposizione dal pensiero odierno e dalle scienze umane. La scommessa è che questa riflessione possa innervare l’agire apostolico dell’intera Provincia, qualificandolo sempre meglio in senso ignaziano. Già molto si sta facendo in questa linea. Basti pensare a tutto l’impegno formativo (dagli scolastici a Padova fino ai seminaristi di Posillipo, dai professori dei Collegi agli operatori dell’apostolato sociale, dalle guide per gli EESS ai movimenti, ecc.). Non mancano, comunque, spazi per un magis, in termini sia di coordinamento delle forze sia di approfondimento dei temi e delle loro implicazioni. Lo specifico ignaziano è infatti elemento centrale e irrinunciabile del servizio che la Compagnia può svolgere nella Chiesa e per la sua missione. È il contributo che, secondo il carisma della Compagnia, i gesuiti possono fornire alla «ricomposizione del fatto religioso» e al cammino delle coscienze, sia nella sfera personale sia in quella sociale. Si tratta di un modo particolare, naturalmente non esclusivo, di annunciare la Buona Notizia. Il gruppo è coordinato da P. Bongiovanni, ed è composto stabilmente dalla prof. Abignente, dai PP. Bastianel, Bovati, Chiappini, Piva. Altri (gesuiti e non) saranno invitati a partecipare in momenti particolari, secondo le modalità di lavoro che il gruppo stesso riterrà più opportune (seminari, pubblicazioni, ecc.).

Ultime notizie
Esplora tutte le news